a
242 Wythe Ave #4, Brooklyn, NY 11249
1-090-1197-9528
office@ourbusiness.com

Wetaxi a fianco dei tassisti e delle sigle sindacali nello sciopero nazionale del 24/11

Wetaxi a fianco dei tassisti e delle sigle sindacali nello sciopero nazionale del 24/11

Wetaxi, l’app per chiamare il taxi 100% italiana che per prima ha introdotto la Tariffa Massima Garantita, prende una posizione netta rispetto allo sciopero del 24/11 indetto dalle principali sigle sindacali dei tassisti.

Per la prima volta, un ente tecnologico privato si esprime sulla questione e si schiera a favore delle proteste, che toccano anche il tema “app digitali”.

“Stiamo aspettando, come tutti i nostri partner, l’emanazione dei decreti attuativi del 2019” spiega Massimiliano Curto, CEO di Wetaxi “la mancata attuazione e l’inserimento del servizio taxi nel DDL Concorrenza può rivelarsi pericoloso non solo per la tutela degli operatori ma soprattutto per quella degli utenti”.

L’inserimento all’interno del DDL Concorrenza, infatti, potrebbe rimettere in discussione quei tavoli di concertazione sui decreti attuativi aperti nel 2019 che fino a oggi hanno portato a un nulla di fatto.

“Siamo convinti che ci sia bisogno di una regolamentazione da parte del legislatore, soprattutto in tema di app e servizi tecnologici” continua Massimiliano Curto “oggi i servizi di app possono aggirare i regolamenti grazie a dei buchi normativi. Non è una novità né un segreto che piattaforme multinazionali e non solo sfruttino questi vuoti per operare fuori da tariffari concordati, dai regolamenti sui turni di lavoro e dei tipi di servizi ai quali le diverse licenze danno accesso”.

Il rischio è quello di dare via libera ad una concorrenza sleale da parte di servizi privati in uno scenario, quello del trasporto pubblico non di linea, che per sua stessa essenza è parte dell’offerta pubblica. Un rischio che ricade in primis sugli utenti: oggi grazie alle regole, gli utenti hanno accesso ad un servizio normato sia in termini di costi sia di svolgimento. Cosa succederà quando le uniche regole saranno quelle scelte dalle aziende private stesse?

“Il taxi è un servizio pubblico, non si può dimenticare” ricorda Massimiliano Curto “c’è bisogno di innovazione? Senza dubbio. Ma la tecnologia deve fornire i servizi secondo le regole definite da un interesse pubblico per rafforzare l’offerta e dare la possibilità di spostarsi velocemente e in modo sostenibile all’utenza. Come Wetaxi abbiamo scelto la collaborazione e la trasparenza per costruire la nostra piattaforma: l’algoritmo risponde alle regole di servizi, tariffe, assegnazione che ogni città ha imposto. Questo vuol dire trasparenza, velocità, innovazione e sostenibilità per tutti – clienti e operatori”. 

Una scelta di valori e di business che ha permesso a Wetaxi di creare innovazione consapevole, lavorando a quattro mani con gli operatori esistenti nelle diverse città, come la Coop. Samarcanda di Roma, TaxiTorino di Torino e Consortaxi di Napoli.

 

“Può sembrare paradossale che un’app come la nostra si schieri a favore di questo sciopero, ma proprio mettendo al centro gli interessi pubblici e di chi si muove in taxi, riteniamo sia giusto chiedere spiegazioni al governo. Abbiamo dimostrato più volte, come Wetaxi, che la tecnologia può essere una soluzione per migliorare il servizio offerto ai clienti, renderli più efficienti e trasparenti, tutelando al tempo stesso gli operatori. Siamo un’azienda tecnologica, tutto il nostro team è fatto da giovani ingegneri e designer, viviamo di innovazione, ma sappiamo riconoscere i rischi quando la tecnologia viene usata nel modo sbagliato. Spingiamo per soluzioni praticabili con regole chiare e tutelanti per tutti, dai clienti agli operatori, app comprese”.

Post a Comment

Scarica l'app Wetaxi

Inserisci il tuo numero di cellulare

Grazie

Errore nell'invio. Riprova.

Acquista una ricarica

Muoviti in città senza carte o contanti

Valore della ricarica

Account da ricaricare

Numero di telefono dell’account da ricaricare

I tuoi dati

Nome
Cognome
Indirizzo email
Invia un SMS al numero che stai ricaricando

Grazie per aver acquistato un voucher con Wetaxi

Scarica l'app, accedi con il numero di telefono inserito in fase di acquisto e prenota il tuo taxi.